Cooperative a specializzazione sanitaria la persona prima di tutto

Cooperative di medici al servizio della salute

Cooperative farmaceutiche oltre i farmaci, accoglienza e servizi

Mutue socio sanitarie la copertura sanitaria mutualistica

Tutte le notizie

EMILIA ROMAGNA

Sanità, ripartiti i Fondi Nazionali: oltre 8 miliardi all'Emilia Romagna (64 milioni in più rispetto al 2016)

Categorie: dalTerritorio

Valuta questo articolo:
Nessuna valutazione

EMILIA ROMAGNA
“È un buon risultato per l'Emilia Romagna, ma lo è per tutto il sistema sanitario nazionale, perché vengono garantite le condizioni per offrire buona sanità”. Così il presidente della Regione Emilia Romagna e della Conferenza delle Regioni, Stefano Bonaccini, dopo il riparto del Fondo sanitario nazionale per il 2017, che ha visto il via libera all'unanimità da parte della stessa Conferenza delle Regioni. All'Emilia Romagna sono destinati oltre 8 miliardi di euro (per l'esattezza 8.093.292.447), 64 milioni di euro in più rispetto al 2016. Confcooperative Emilia Romagna, insieme a FederazioneSanità e Federsolidarietà, unisce la sua voce a quella del Presidente Bonaccini, evidenziando a sua volta che anche in una regione come l'Emilia Romagna, dove la sanità pubblica e privata raggiunge livelli di eccellenza, non solo nazionali, ma anche continentali, per mantenerli e, anzi, migliorali, è necessario potenziare la spesa destinata all'ammodernamento e all'innovazione. Per questo l'aumento del Fondo Nazionale Sanitario è un'ottima notizia, oltre che attesa da tempo. Confcooperative aggiunge che sulla ricerca occorre con urgenza fare di più, ma anche che l'innovazione non riguarda soltanto le tecniche e gli strumenti, ma anche l'organizzazione dei servizi e del sistema sanitario. Oggi la spesa privata, senza alcuna copertura, sta aumentando, con decisi oneri per i cittadini. Inoltre, le imprese stanno gradualmente avviando iniziative e progetti di welfare aziendale. La cooperazione si pone come partner per favorire questo secondo welfare, come è comunemente chiamato. 

Commenti (0)

Si prega di eseguire illogin or register per inviare commenti.